Una Passeggiata Attraverso Il Regno

L’Aragona dispone di uno dei patrimoni storici più importanti della Spagna. Tutto il nostro territorio è stato testimone, nel corso dei secoli, delle trasformazioni storiche che hanno trasformato questa regione in un grande Regno.

L’arte romanica è sicuramente quella che meglio descrive la formazione dell’Aragona come territorio. Ma c’è molto di più.

Così, mediante itinerari scelti attraverso il nostro patrimonio e la nostra arte romanica, invitiamo gli autoctoni e i visitatori a conoscere la nostra storia, godere dei magnifici luoghi che costellano il nostro territorio, conoscendo tutto ciò che siamo e che possiamo proporre ai nostri visitatori.

L’Aragona e il Romanico aragonese sono elementi chiave dell’essenza del Camino de Santiago in Spagna. Il tratto del Cammino di Santiago che si snoda attraverso l’Aragona è stato infatti la culla dell’arte romanica aragonese, i cui elementi artistici saranno poi decisivi per il resto del percorso.

 

L’Aragona presenta le migliori edificazioni romaniche dell’intera Spagna. La loro grandezza, sontuosità e magnificenza le rende davvero uniche. San Juan de la Peña, la Cattedrale di Jaca, Santa Cruz de la Serós, Sos del Rey Católico, Siresa, Iguacel…

 

La grande bellezza paesaggistica e naturale in cui si trovano i grandi monumenti dell’arte Romanica aragonese fanno di questi dei veri gioielli artistici, ubicati in un ambiente naturale di incomparabile bellezza.

 

L’ampia varietà di prodotti turistici che l’Aragona offre e che possono completare perfettamente un itinerario attraverso il patrimonio artistico e culturale della regione. La gastronomia, gli sport invernali, il turismo enologico, l’ornitologia o una passeggiata attraverso magnifici paesaggi.

L’Aragona dispone di 116 monumenti romanici disseminati sul proprio territorio. Di questi, 72 si trovano in provincia di Huesca, 32 a Saragozza e 10 a Teruel.

 

L’arte associata alla conformazione dell’Aragona quale Regno è disseminata su tutto il territorio. Dei 29 distretti regionali in cui è divisa l’Aragona, 25 presentano monumenti con elementi dell’arte romanica.

 

Insieme all’arte Mudejar, il Romanico concorre a formare il tipo di turismo più richiesto dai visitatori che scelgono l’Aragona per godersi le proprie vacanze, così come affermano i dati relativi alle richieste presso gli uffici di turismo della Comunità Autonoma.

 

Il museo Diocesano di Jaca viene considerato il museo più importante del Romanico in Aragona e uno dei più importanti della Spagna per l’elevato valore dei pezzi custoditi.

 

Il prodotto turistico basato sul patrimonio aragonese si distingue per essere  adatto a tutti i tipi di pubblico e a tutte le stagioni dell’anno.